Tra le forme poetiche che si possono trovare nel mondo della poesia, considero l’haiku giapponese, (nonostante possa apparire semplice e simile ad un tweet o messaggino) uno dei più efficaci a trasmettere, non un messaggio, ma una sensazione. Leggendo e rileggiendo Haiku con attenzione, il lettore si trova spogliato dalla complessità del mondo che ci circonda per essere catapultato (anche con violenza) di fronte ad uno o più fotogrammi creati da semplici parole. Queste parole sono in grado di smuovere il nostro animo e farci provare anche solo per un secondo delle emozioni intense.

Qui di seguito pubblico una serie di haiku da me composti, che cercano proprio di riproporre queste sensazioni.

Love, a candle touch,
a wind blows, a raw knife,
cold caress, winter.

.

I want to cry, now,
but no tears fall down the chin,
am I made of stone?

.

I turn the page,
A scribble. Falls the tear,
it is a blood tear.

.

A glass of wine,
Twisting memories. Love.
It is gone now.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Creative Writing

Immagina un’Utopia

[…] Imagine there’s no countries It isn’t hard to do Nothing to kill or die for And no religion too Imagine all the people living life in peace, you […] Imagine no possessions I wonder Leggi tutto…

Creative Writing

La Spiaggia

Veronica rientrò in casa, erano le due di notte. L’euforia della festa e dell’alcol, le fecero venire in mente la chiave della soffitta e quel suo luccichio che aveva scorto tra le mani di sua Leggi tutto…

Creative Writing

Catwoman

This is a long and personal piece, I wrote during my last travel in the UK. It is a surreal encounter with a personification of fear, sensuality and beauty: a Catwoman. This Catwoman wants to Leggi tutto…

PageLines